Faraglioni d'Ogliastra 2020 
III Edizione

Non perdere l'occasione!

Ami la scrittura?
Hai un'idea per una futura pubblicazione?
Hai già scritto un'opera e ti piacerebbe pubblicarla?
Partecipa al concorso letterario, puoi vincere una proposta
editoriale e la dotazione di 50 copie del tuo libro!

Insieme per raccontare l'Ogliastra

Il concorso Letterario "Faraglioni d'Ogliastra" | Racconta la tua terra, nasce con l'idea di dare voce ad autori, ogliastrini e non, che hanno scelto o che scelgano l'Ogliastra come ambientazione principale per lo sviluppo delle proprie opere letterarie.
Una scelta tesa a valorizzare i contenuti storico-culturali, antropologici e umani di un territorio che riunisce questi elementi in una sintesi unica e particolarissima.
Attraverso le voci degli autori sarà così possibile raccogliere e conservare queste testimonianze in elaborati letterari che diventeranno autentici veicoli di trasmissione di questi caratteri, fissando nel tempo contenuti di memoria storica, attestati di appartenenza e di vissuto personale di estremo valore.
L'invito è quindi scrivere per testimoniare, partecipare per essere voce narrante di un popolo che crede nella possibilità di dare voce al proprio tempo.

Nasce la sezione "giovani"

L’edizione 2020 introduce la “sezione giovani”, una novità dedicata agli autori esordienti dagli 8 ai 22 anni.
L’iniziativa nasce a favorire la scrittura e a valorizzare il talento dei più giovani che, attraverso il concorso, avranno la possibilità di ideare, scrivere e di vedere realizzato il loro primo progetto editoriale fino alla pubblicazione.

La sezione presenta tre categoria:
1.      Bambini – dagli 8 ai 12 anni
2.      Ragazzi – dai 13 ai 17 anni
3.      Giovani – dai 18 ai 22 anni

Come nella filosofia del premio, anche in questa sezione lo scenario di riferimento per l’ambientazione delle opere dovrà essere l'Ogliastra.
I ragazzi potranno cimentarsi attraverso vari generi letterari, senza vincolo tematico.
Saranno privilegiati i lavori a contenuto culturale, su storia, racconti, miti e leggende dalla cultura locale e che verranno composti anche con l'uso della lingua sarda.
I primi tre classificati per categoria potranno vedere pubblicata la propria opera e si aggiudicheranno una dotazione di 25 volumi.

Partecipare è facile!

Compila e invia il modulo di iscrizione insieme a 3 copie del tuo lavoro a: 

Ars Artium Editrice - Via Monsignor
Virgilio, 91 - 08048 Tortolì (Nu). 

In alternativa puoi inviare tutto tramite email all'indirizzo: info@arsartiumeditrice.it (formato file PDF o WORD).


Scarica la modulistica:

Primo premio assoluto Sezione giovani

Fai come loro!

Di seguito le opere che si sono distinte nelle prime due
edizioni del concorso:


Il Viaggio di Elàu

di Barbara Figus
Il libro dà voce e getta luce su un periodo della storia sarda, quello nuragico, che è estraneo ai programmi adottati nelle scuole. Il libro è dedicato ai ragazzi delle scuole primarie per agevolarli, attraverso l'approccio didattico del game, alla conoscenza della storia sarda del periodo nuragico. 


In Punta di Penna

di Nino Melis

"In punta di penna. Storie e personaggi d'Ogliastra negli appunti di un cronista" è un libro che raccoglie un patrimonio vasto di storie e narrazioni che affluiscono da molti sentieri e si presentano, dense di rievocazioni e anche di scorie, alla penna di un osservatore, di un notista di qualità che ne ha già riferito in cronaca diretta e che oggi rilegge penetrando abilmente scorci e brandelli di ricordi, di verità per trasformarli in racconto.


Il Convento Cappuccino di Tortolì 

di Angela Cannas

Ampia documentazione sulla storia del Convento dei Cappuccini di Tortolì, Una ricostruzione dettagliata e puntuale di un pezzo della nostra storia locale.

Attualmente in produzione:

  • Storie di Niente e altri Misteri di Maria Rosaria Verdicchio
  • Solitudo di Mariano Caredda
  • Nel Segno del Destino di Dino Sodde